Santa Maria della Marca

Castelfiorentino, diocesi di Volterra

15 settembre 2019 – Misericordia di Dio 

Dal vangelo secondo Luca (Lc 15,1-32)

In quel tempo, si avvicinavano a Gesù tutti i pubblicani e i peccatori per ascoltarlo. I farisei e gli scribi mormoravano dicendo: «Costui accoglie i peccatori e mangia con loro». Ed egli disse loro questa parabola: «Chi di voi, se ha cento pecore e ne perde una, non lascia le novantanove nel deserto e va in cerca di quella perduta, finché non la trova? Quando l'ha trovata, pieno di gioia se la carica sulle spalle, va a casa, chiama gli amici e i vicini e dice loro: "Rallegratevi con me, perché ho trovato la mia pecora, quella che si era perduta". Io vi dico: così vi sarà gioia nel cielo per un solo peccatore che si converte, più che per novantanove giusti i quali non hanno bisogno di conversione. Oppure, quale donna, se ha dieci monete e ne perde una, non accende la lampada e spazza la casa e cerca accuratamente finché non la trova? E dopo averla trovata, chiama le amiche e le vicine, e dice: "Rallegratevi con me, perché ho trovato la moneta che avevo perduto". Così, io vi dico, vi è gioia davanti agli angeli di Dio per un solo peccatore che si converte».

 

 

Misericordia di Dio

 

Le parabole di oggi sono tre. La prima e la seconda sono simili e ci mostrano l'affannosa ricerca di una pecorella smarrita di un pastore e di una moneta da una donna. Qui possiamo vedere che cosa fa Dio: ricerca ostinatamente chi si è allontanato da Lui col peccato, come se costui fosse il più importante di tutti, anche se malvagio. Che bello! Questo ci dice quanto siamo preziosi per il Signore, che nel libro di Isaia dice: «Tu sei prezioso ai miei occhi, perché sei degno di stima, per questo io ti amo!» (Is 43,4). E quando ci ritrova, gioisce di gioia incontenibile! L'apice della bellezza lo troviamo nella parabola del padre misericordioso. Qui Gesù ci rivela i sentimenti del Padre, che ci lasciano stupiti. Contempliamo un Padre che non smette un attimo di amare il figlio, di aspettarlo; quando torna gli corre incontro, non gli dice nulla, nemmeno ascolta le sue scuse, non gli interessa che abbia dilapidato tutto, ma è solo felice di riaverlo con sé, riabbracciandolo con amore. Entra poi in scena il figlio maggiore, quello "fedele", che è sempre rimasto a casa. Costui è immagine dei "giusti", sempre fedeli e sempre a servizio, che sono sì credenti, ma non conoscono il cuore di Dio. Il figlio maggiore non riesce a vedere con gli occhi del Padre; non vuol prendere parte alla festa e prende le distanze dal fratello: se lui che ha sbagliato è trattato in quel modo, a che serve essere buoni? Insomma, se gli altri sono cattivi e gli va tutto bene, perché io devo essere buono? E un po' la domanda che ci poniamo ogni volta che ci sentiamo giusti rispetto agli altri e presupponiamo che noi non faremmo gli stessi errori degli altri e quando pensiamo che per il nostro comportamento dovremmo avere un amore esclusivo.

 

 

Agenda settimanale

15 Domenica - 24.a Tempo Ordinario - Beata V. Maria Addolorata - IV

Es 32,7-11.13-14; Sal 50; 1Tm 1,12-17; Lc 15,1-32 Ricòrdati di me, Signore, nel tuo amore.

9:00 Santa Messa –def.:Montagnani Settimo e Metteoli Emma

11:15 Santa Messa –def.: Famg. Locci; Zannelli Giuseppe e Elisei Gina

18:00 Santa Messa –def.: Sabatino, Dino e Annunziata

16 Lunedì - 24.a T.O. - Ss. Cornelio e Cipriano; S. Eufemia; S. Ludmilla - IV

1Tm 2,1-8; Sal 27; Lc 7,1-10 Sia benedetto il Signore, che ha dato ascolto alla voce della mia supplica.

18:00 Santa Messa –def.: Mara e Gloria

17 Martedì - 24.a T.O - S. Roberto Bellarmino (mf); S. Colomba; S. Satiro - IV

1Tm 3,1-13; Sal 100; Lc 7,11-17 Camminerò con cuore innocente.

18:00 Santa Messa –def.: Morandini Lido e Giovanna, Giovannini Giuliano

18 Mercoledì - 24.a T.O - S. Giuseppe da Copertino; S. Eustorgio; S. Arianna - IV

1Tm 3,14-16; Sal 110; Lc 7,31-35 Grandi sono le opere del Signore.

18:00 Santa Messa –def.: Tinacci Giovanna

19 Giovedì - 24.a T.O - S. Gennaro (mf); S. Mariano; S. Ciriaco - IV

1Tm 4,12-16; Sal 110; Lc 7,36-50 Grandi sono le opere del Signore.

18:00 Santa Messa –def.: Falchi Cesare e Attilia

20 Venerdì - 24.a T.O - Ss. Andrea Kim Taegon, Paolo Chong Hasang e c. (m); S. Eustachio - IV

1Tm 6,2c-12; Sal 48; Lc 8,1-3 Beati i poveri in spirito perché di essi è il regno dei cieli.

18:00 Santa Messa –def.: secondo intenzioni offerente

21 Sabato - 24.a T.O - S. Matteo ap. ev. (f); S. Giona profeta; S. Maura - P

Ef 4,1-7.11-13; Sal 18; Mt 9,9-13 Per tutta la terra si diffonde il loro annuncio.

18:00 Santa Messa –def.: Cusini Maria; Mancini Irene

22 Domenica - 25.a T.O - S. Maurizio; S. Silvano; S. Emerita - I

Am 8,4-7; Sal 112; 1Tm 2,1-8; Lc 16,1-13 Benedetto il Signore che rialza il povero.

9:00 Santa Messa –def.: Marconcini Anuello e Gina

11:15 Santa Messa –def.: Cresci Franco; Martinucci Buongiglio Elia

 

NON SI CELEBRA LA SANTA MESSA DELLE ORE 18.00

VOLTERRA APERTURA DELLA CATTEDRALE

 

 

 

 

 

In occasione della riapertura della cattedrale la parrocchia organizza un pellegrinaggio a Volterra per domenica 22 settembre nel pomeriggio. La partenza è alle ore 15.15 davanti al chiesa e il costo di 15.00 euro. Per iscrizioni contattare il parroco.

Posted by don Valentino Saturday, September 14, 2019 11:38:13 AM
Page 1 of 235 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 40 80 120 160 200 > >>