Santa Maria della Marca

Castelfiorentino, diocesi di Volterra

16 ottobre 2016 - DOMENICA DELLA PREGHIERA.......PERSEVERANTE!!!! 

Dal Vangelo secondo Luca

(18,1-8)

Disse loro una parabola sulla necessità di pregare sempre, senza stancarsi: "C'era in una città un giudice, che non temeva Dio e non aveva riguardo per nessuno. In quella città c'era anche una vedova, che andava da lui e gli diceva: Fammi giustizia contro il mio avversario. Per un certo tempo egli non volle; ma poi disse tra sé: Anche se non temo Dio e non ho rispetto di nessuno, poiché questa vedova è così molesta le farò giustizia, perché non venga continuamente a importunarmi". E il Signore soggiunse: "Avete udito ciò che dice il giudice disonesto. E Dio non farà giustizia ai suoi eletti che gridano giorno e notte verso di lui, e li farà a lungo aspettare? Vi dico che farà loro giustizia prontamente. Ma il Figlio dell'uomo, quando verrà, troverà la fede sulla terra?".

 

DOMENICA DELLA PREGHIERA.......PERSEVERANTE!!!!

Domenica scorsa, con la parabola di dieci lebbrosi guariti da Gesù, abbiamo avuto modo di paragonare due categorie di persone credenti: quelli che riconoscono la potenza di Gesù, gli chiedono di risolvere i loro problemi, vengono esauditi e....basta! La storia si chiude fino alla prossima difficoltà, quando dovranno di nuovo pregare Gesù...Super-Potente! Sono approfittatori della sua potenza e la sua bontà! E il percentuale è di 90%. L'altra categoria, fatta da una sola persona, inaspettata perché è straniera, è fatta dal samaritano che, guarito dalla lebbra, torna indietro e dice grazie a Gesù! E cosi, in più della guarigione di un male fisico, accede alla salvezza; lo dimostra tornando da Gesù per scambiare con Lui lo sguardo e manifestargli la sua riconoscenza, dirgli un grazie di cuore. Questo atteggiamento si chiama preghiera! Andare da Gesù, riconoscere la sua bontà e la potenza del suo amore, e dirgli un grazie di cuore. La parola di Dio sentita oggi è centrata sul tema dell'efficacia della preghiera perseverante nella vita del credente. Nella prima lettura, il popolo di Dio ha bisogno di sconfiggere il nemico. Il racconto ci fa capire che Mosè e tutto il popolo attingono la loro forza nella vicinanza di Dio. Con le mani alzate verso il Cielo in preghiera, Israele vince. Quando le mani sono giù c'è la sconfitta. Per noi oggi, la lezione, che è semplicemente una constatazione, è che i peggiori momenti dello smarrimento avvengono quando non abbiamo più il senso di Dio. E senza il senso di Dio, nessuno senso del creato, specialmente della persona umana. O c'è un senso sbagliato, che la vede come una minaccia da togliere via. Il Vangelo racconta proprio la storia di un giudice iniquo, che non temeva Dio, ne aveva riguardo per alcuno. In questo caso è normale che maltratti la vedova, proprio la persona che dovrebbe difendere. Senza il senso di Dio il mondo e i rapporti fra la gente sono a rovescio! In quella situazione, la voce della vedova che reclama giustizia si fa più insistente! In fine la sua domanda viene presa in considerazione. Una sottile dimostrazione che nel caso di un Dio giusto e misericordioso la preghiera perseverante è esaudita. Si ritiene allora che il messaggio della Parola di Dio di oggi è l'invito alla preghiera instancabile, a un Dio che non si stanca di esaudirla! Ovviamente Dio non aspetta la nostra preghiera per elargirci i suoi benefici...pero gradisce a ascolta volentieri la nostra preghiera. Non è inutile pregare, con il pretesto che Dio sa tutto. Rimane il problema di dove, quando, quanto pregare...la risposta è che la chiesa è il luogo molto adatto, come ci siamo radunati ora, o in un momentino che ciascuno ci puo passare, in cio che viene chiamato "visita"...a Dio, o a Gesù presente nell'Eucaristia. Ma in più, si puo pregare anche altrove...in famiglia, nel ambito del lavoro, in viaggio, etc.... E riguardo i momenti,la mattina e la sera sono particolarmente adatte. Pero si puo pregare anche in altri momenti della giornata, fermandosi un momentino, per alzare gli occhi verso Dio...e, la nostra preghiera sara perseverante! Che Dio ci dia la grazia di instaurare con Lui una comunicazione che, invece di stancarsi, diventi comunione sempre più bella!

 

Agenda Settimanale

16 - Domenica - 29.a Domenica Tempo Ordinario - S. Edvige (mf); S. Margherita M. Alacoque (mf) - [I]

Il mio aiuto viene dal Signore - Es 17,8-13; Sal 120; 2Tm 3,14 - 4,2; Lc 18,1-8

9:00 Santa Messa (*) def.: Marconcini Alvaro

11:15 Santa Messa (*) def.: Mendola Luciano e Rosa

17:00 Santa Messa (*) def.: Gloria

17 - Lunedì - 29.a Tempo Ordinario - S. Ignazio di Antiochia (m) - [I]

Il Signore ci ha fatti e noi siamo suoi - Ef 2,1-10; Sal 99; Lc 12,13-21

7:00 Santa Messa (*) def.:

12:00 Mensa Caritas

17:00 Santa Messa (*) def.: Ulivelli Ezio

18 - Martedì - 29.a Tempo Ordinario - S. LUCA (f) - [P]

I tuoi santi, Signore, dicano la gloria del tuo Regno - 2Tm 4,10-17; Sal 144; Lc 10,1-9

7:00 Santa Messa (*) def.:

12:00 Mensa Caritas

17:00 Santa Messa (*) def.: Rinaldo e Luisa

19 - Mercoledì - 29.a Tempo Ordinario - Ss. Giov. de Br. e Isacco J. e c. (mf); S. Paolo d. Croce (mf) - [I]

Attingerete acqua con gioia alle sorgenti della salvezza - Ef 3,2-12; Cant. Is 12,2-6; Lc 12,39-48

7:00 Santa Messa (*) def.:

12:00 Mensa Caritas

17:00 Santa Messa (*) def.: Bagni Danilo, Primo e Sestilia

20 - Giovedì - 29.a Tempo Ordinario - S. Irene, Aurora - [I]

Dell'amore del Signore è piena la terra - Ef 3,14-21; Sal 32; Lc 12,49-53

7:00 Santa Messa (*) def.:

12:00 Mensa Caritas

17:00 Santa Messa (*) def.: Dani Nello e Montagnani Leda

21 - Venerdì - 29.a Tempo Ordinario - S. Orsola, Clementina, Letizia - [I]

Noi cerchiamo il tuo volto, Signore - Ef 4,1-6; Sal 23; Lc 12,54-59

7:00 Santa Messa (*) def.:

17:00 Santa Messa (*) def.: Mancini Irene

22 - Sabato - 29.a Tempo Ordinario - S. Giovanni Paolo II (Karol Wojtyla) - [I]

Andremo con gioia alla casa del Signore - Ef 4,7-16; Sal 121; Lc 13,1-9

8:30 Santa Messa (*) def.: Ferdinando e famg. Borghi

17:00 Santa Messa (*) def.: Famg. Elisei e Di Stefano

23 - Domenica - 30.a Domenica Tempo Ordinario - S. Giovanni da Capestrano (mf) - [II]

Il povero grida e il Signore l'ascolta - Sir 35,15b-17.20-22a; Sal 33; 2Tm 4,6-8.16-18; Lc 18,9-14

9:00 Santa Messa (*) def.: Fatichenti Mario

11:15 Santa Messa (*) def.: Borghi Luciana

17:00 Santa Messa (*) def.: Ricci Maria e Nardozza Pasqualina

 

AVVISI

 

Ricordo che la messa pomeridiana cambia orario non più alle 18 ma alle 17

 

 

È disponibile l'agenda per segnare le messe per i propr

Posted by don Valentino Saturday, October 29, 2016 10:45:14 AM
Page 297 of 394 << < 70 130 200 260 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 330 390 > >>

Archives