Santa Maria della Marca

Castelfiorentino, diocesi di Volterra

22 Gennaio 2017 – Bellezza e gioia della conversione 

 

Dal Vangelo secondo Matteo

(4,12-23)

 

Avendo intanto saputo che Giovanni era stato arrestato, Gesù si ritirò nella Galilea e, lasciata Nazaret, venne ad abitare a Cafarnao, presso il mare, nel territorio di Zàbulon e di Nèftali, perché si adempisse ciò che era stato detto per mezzo del profeta Isaia: Il paese di Zàbulon e il paese di Nèftali, sulla via del mare, al di là del Giordano, Galilea delle genti; il popolo immerso nelle tenebre ha visto una grande luce; su quelli che dimoravano in terra e ombra di morte una luce si è levata. Da allora Gesù cominciò a predicare e a dire: "Convertitevi, perché il regno dei cieli è vicino". Mentre camminava lungo il mare di Galilea vide due fratelli, Simone, chiamato Pietro, e Andrea suo fratello, che gettavano la rete in mare, poiché erano pescatori. E disse loro: "Seguitemi, vi farò pescatori di uomini". Ed essi subito, lasciate le reti, lo seguirono. Andando oltre, vide altri due fratelli, Giacomo di Zebedèo e Giovanni suo fratello, che nella barca insieme con Zebedèo, loro padre, riassettavano le reti; e li chiamò. Ed essi subito, lasciata la barca e il padre, lo seguirono. Gesù andava attorno per tutta la Galilea, insegnando nelle loro sinagoghe e predicando la buona novella del regno e curando ogni sorta di malattie e di infermità nel popolo.

 

BELLEZZA E GIOIA DELLA CONVERSIONE

 

All'inizio della sua predicazione, come si legge nel vangelo di Matteo, Gesù dice: "Convertitevi, perché il regno dei cieli è vicino". Con la parola conversione, si intende il cessare una condotta peccaminosa. E paradossalmente c'è un po' di amarezza nel fatto di separarsi da un peccato o un vizio che ormai fa parte della propria vita. Di conseguenza si ritiene la conversione una cosa difficile, non tanto urgente, un programma per i cosiddetti peccatori famosi! Questa visione non vede l'aspetto bello della conversione. La parola di Dio di questa domenica la presenta come una cosa bella, una sorgente di gioia, di speranza e di comunione. Quindi la nostra risposta all'invito di Gesù deve essere gioiosa e spontanea. Nel libro di Isaia e nel vangelo di Matteo, leggiamo questa frase: "Il popolo che camminava nelle tenebre ha visto una grande luce; su coloro che abitavano in terra tenebrosa un luce rifulse". Nella densità delle tenebre c'è paura, fragilità, pericolo, angoscia. Come sorge la luce, viene la speranza, la sicurezza, la gioia! Per i cristiani, la luce di cui si parla è la persona di Gesù e il suo vangelo. Convertirsi significa accogliere Gesù come la luce che illumina la propria vita. Una vita tenebrosa causata delle difficoltà, come la povertà, la malattia, e perfino il peccato che la trasformano in buio. Con Gesù nessuno deve disperare...i vangeli sono pieni di racconti che mostrano come interviene e trasforma la vita di tante persone colpite da varie disgrazie. Ma è possibile convertirsi e guardare Gesù come il punto di riferimento per la propria vita? Si, è possibile! Il vangelo parla di pescatori che hanno lasciato il loro mestiere e i legami familiari e lo hanno seguito. Si chiamano Simone e Andrea, Giacomo e Giovanni, e rappresentano tutte le persone che, nel corso della storia hanno chiesto a Gesù di illuminare la loro vita. Nelle difficoltà bisogna alzare gli occhi verso Gesù, e ricevere la luce della consolazione! Quando il peccato spinge nelle tenebre della morte, bisogna guardare Gesù che illumina con la misericordia infinita. E proprio durante questa settimana in cui la chiesa e tutto il mondo prega per l'unità dei cristiani, dove capita che il demonio della divisione faccia vivere i cristiani nelle tenebre degli antagonismi e dell'odio, rivolgiamo lo sguardo a Gesù che dona la sua grazia di vivere uniti, come fratelli e sorelle, redenti con il suo preziosissimo sangue.

Festa della Pace

Domenica 29 gennaio a Cecina si terrà il consueto incontro organizzato dall'Azione Cattolica diocesana in occasione della giornata della Pace. L'incontro è aperto hai ragazzi fino alla 3 media. Chi desidera partecipare può chiedere al parroco.

Agenda Settimanale

 

 

 

 

22 - Domenica - 3.a Domenica Tempo Ordinario - S. Vincenzo (mf) - III

Il Signore è la mia luce e la mia salvezza - Is 8,23b - 9,3; Sal 26; 1Cor 1,10-13.17; Mt 4,12-23

9:00 Santa Messa (*) def.: famg. Morroni e Candi

11:15 Santa Messa (*) def.: Di Stefano Matteo

17:00 Santa Messa (*) def.: Quagli Eugenio

23 - Lunedì - 3.a Tempo Ordinario - S. Emerenziana, Ramona, Armando - III

Cantate al Signore un canto nuovo, perché ha compiuto meraviglie - Eb 9,15.24-28; Sal 97; Mc 3,22-30

7:00 Santa Messa (*) def.: Monache defunte

12:00 Mensa Caritas

17:00 Santa Messa (*) def.: Fioravanti Sergio

24 - Martedì - 3.a Tempo Ordinario - S. Francesco di Sales (m) - III

Ecco, Signore, io vengo per fare la tua volontà - Eb 10,1-10; Sal 39; Mc 3,31-35

7:00 Santa Messa (*) def.: Giovanni e Silide

12:00 Mensa Caritas

17:00 Santa Messa (*) def.: Caponi Alberto

25 - Mercoledì - 3.a Tempo Ordinario - CONVERSIONE DI S. PAOLO (f) - P

Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo - At 22,3-16 opp. At 9,1-22; Sal 116; Mc 16,15-18

7:00 Santa Messa (*) def.: Renato e Avisia

12:00 Mensa Caritas

17:00 Santa Messa (*) def.: Cipriani Aldo

26 - Giovedì - 3.a Tempo Ordinario - Ss. Timòteo e Tito (m) - P

Annunciate a tutti i popoli le meraviglie del Signore - 2Tm 1,1-8 o Tt 1,1-5; Sal 95; Lc 10,1-9

7:00 Santa Messa (*) def.: Giovanna Tamburini

12:00 Mensa Caritas

17:00 Santa Messa (*) def.: Cecchelli Eugenia

27 - Venerdì - 3.a Tempo Ordinario - S. Angela Merici (mf) - III

La salvezza dei giusti viene dal Signore - Eb 10,32-39; Sal 36; Mc 4,26-34

7:00 Santa Messa (*) def.: Francalacci Franca

17:00 Santa Messa (*) def.: Guglielmo e Ugo

21:15 percorso di preparazione al sacramento del matrimonio

28 - Sabato - 3.a Tempo Ordinario - S. Tommaso d'Aquino (m) - III

Benedetto il Signore, perché ha visitato e redento il suo popolo - Eb 11,1-2.8-19; Cant. Lc 1,68-75; Mc 4,35-41

8:30 Santa Messa (*) def.: Sr. Angela

15:00 catechismo gruppo A

17:00 Santa Messa (*) def.: Cresti Luigi

29 - Domenica - 4.a Domenica Tempo Ordinario - S. Costanzo, S. Gilda, S. Sulpicio Severo - IV

Beati i poveri in spirito - Sof 2,3; 3,12-13; Sal 145; 1Cor 1,26-31; Mt 5,1-12a

9:00 Santa Messa (*) def.: Mara

11:15 Santa Messa (*) def.: per il popolo

17:00 Santa Messa (*) def.:

Posted by don Valentino Saturday, January 21, 2017 9:29:42 AM
Page 283 of 394 << < 70 130 200 260 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 330 390 > >>

Archives