Santa Maria della Marca

Castelfiorentino, diocesi di Volterra

Fatevi degli amici 

Dal Vangelo secondo Luca ( Lc 16,1-13 )  

In quel tempo, Gesù diceva ai discepoli: «Chi è fedele in cose di poco conto, è fedele anche in cose importanti; e chi è disonesto in cose di poco conto, è disonesto anche in cose importanti. Se dunque non siete stati fedeli nella ricchezza disonesta, chi vi affiderà quella vera? E se non siete stati fedeli nella ricchezza altrui, chi vi darà la vostra? Nessun servitore può servire due padroni, perché o odierà l’uno e amerà l’altro, oppure si affezionerà all’uno e disprezzerà l’altro. Non potete servire Dio e la ricchezza».

FAtevi degli amici

Un’altra parabola dal finale spiazzante: il truffato loda il suo truffatore. La lode del signore però ha un bersaglio preciso, non si riferisce alla disonestà dell’amministratore, ma alla sua scaltrezza (lodò quell’uomo perché aveva agito con scaltrezza). Ha saputo fermarsi a pensare (disse tra sé: cosa farò?) e lì ha incominciato a capire la differenza tra falsa ricchezza e vera ricchezza. Poi ha iniziato a usare il patrimonio economico per crearsi il vero patrimonio, quello relazionale: farsi degli amici che lo accolgano. Siediti e scrivi cinquanta, prendi la ricevuta e scrivi ottanta. Forse è pronto a eliminare dal debito la percentuale che spettava a lui, ma questo non è determinate. Ha capito dove investire: condividere il debito per creare reddito, reddito di amicizia, spirituale. E il racconto continua assicurando che servono amici e relazioni buone nella vita, che solo questi possono darti un futuro, addirittura “nelle dimore eterne”. Vita eterna, casa eterna, sono termini che sulla bocca di Gesù non indicano tanto ciò che accadrà alla fine della vita, nel cielo o negli inferi, quanto quello che rende la vita vera, già da ora, qui tra noi, la vita così come dev’essere, l’autentico dell’umano. Ed ecco il meraviglioso comandamento: fatevi degli amici. Perfino con la disonesta ricchezza. Le persone valgono più del denaro. Il bene è sempre bene, è comunque bene. L’elemosina anche fatta da un ladro, non cessa di essere elemosina. Il bene non è mai inutile. Non è il male che revoca il bene che hai fatto. Accade il contrario: è il bene che revoca, annulla, abroga il male che hai commesso. Nessuno può servire due padroni, Dio e la ricchezza. Il grande potere della ricchezza è quello di renderci atei. Il vero nemico, l’avversario di Dio nella Bibbia non è il diavolo, infatti Gesù libera la persona dai demoni che si sono installati in lui. Il competitore di Dio non è neppure il peccato: Dio perdona e azzera i peccati. Il vero concorrente di Dio, il dio alternativo, è la ricchezza. La ricchezza è atea. Si conquista la fiducia, dona certezze, prende il cuore. Il ricco è malato di ateismo. Non importa che frequenti la chiesa, è un aspetto di superficie che non modifica la sostanza. Il suo dio è in banca. E il suo cuore è lì, vicino al suo denaro. La soluzione che Gesù offre è “fatevi degli amici”: saranno loro ad accogliervi, prima e meglio degli angeli. O, forse, sta dicendo che le mani di chi ti vuol bene terminano in angeli. I tuoi amici apriranno la porta come se il cielo fosse casa loro, come se la chiavi dell’eternità per te le avessero trovate loro, quelli che tu, per un giorno o una vita, hai reso felici.

 (Ermes Ronchi)

Agenda settimanale

18 Domenica - 25.a Tempo O. (anno C) S. Giuseppe da Copertino; S. Eustorgio; S. Arianna

Benedetto il Signore che rialza il povero; Am 8,4-7; Sal 112; 1Tm 2,1-8; Lc 16,1-13

09:00 Santa Messa – def.: Sabatini Aldo, Bernardi Luigi e Paola

11:15  Santa Messa – def.: Elisei Gina e Zannelli Giuseppe

18:00 Santa Messa – def.: Gilberto Bellucci e Giuliano Cecchelli

19 Lunedì - 25.a T. O. S. Gennaro (mf); S. Mariano; S. Ciriaco

Il giusto abiterà sulla tua santa montagna, Signore; Pr 3,27-35; Sal 14; Lc 8,16-18

18:00 Santa Messa – def.: Mancini Dino -  Raffaella Scali

20 Martedì - 25.a T. O. Ss. Andrea Kim Taegon, Paolo Chong Hasang e c. (m);

Guidami, Signore, sul sentiero dei tuoi comandi; Pr 21,1-6.10-13; Sal 118; Lc 8,19-21

18:00 Santa Messa –

21 Mercoledì - S. Matteo, apostolo e evangelista (f) – P S. Matteo ap. ev. (f); S. Giona profeta; S. Maura

Per tutta la terra si diffonde il loro annuncio; Ef 4,1-7.11-13; Sal 18; Mt 9,9-13

18:00 Santa Messa –  Def.: Mancini Irene

22 Giovedì - 25.a T. O. S. Maurizio; S. Silvano; S. Emerita

Signore, tu sei stato per noi un rifugio di generazione in generazione; Qo 1,2-11; Sal 89; Lc 9,7-9

18:00 Santa Messa – def.: Ugolini Alvaro

23 Venerdì - 25.a T. O. S. Pio da Pietrelcina; Ss Zaccaria ed Elisabetta; S. Lino

Benedetto il Signore, mia roccia; Qo 3,1-11; Sal 143; Lc 9,18-22

18:00 Santa Messa – def.: Luigi, Dina e famg, Malquori

24 Sabato - 25.a T. O. B.V. Maria della Mercede; San Rustico; S. Pacifico

Signore, tu sei stato per noi un rifugio di generazione in generazione; Qo 11,9 – 12,8; Sal 89; Lc 9,43b-45

18:00 Santa Messa  - def.: Sabatini Lido

25 Domenica - 26.a T. O. (anno C) S. Cleofa; S. Anàtalo; S. Sergio di Radonez; B. Marco Cr.

Loda il Signore, anima mia; Am 6,1a.4-7; Sal 145; 1Tm 6,11-16; Lc 16,19-31

09:00 Santa Messa – def.: Montagnani Settimo e Matteoli Emma

11:15  Santa Messa – def.: Matan Alberto – Cipriani Aldo

18:00 Santa Messa – def.: Famg. Noto e Palini

Da domenica 18 settembre la messa domenicale riprenderà il consueto orario  9.00 - 11.15 - 18.00

Sono aperte le iscrizioni per l’anno catechistico 2022/2023 per i bambini di seconda elementare.

per l’iscrizione visitare il sito della parrocchia. www.santamariadellamarca.it

oppure chiedere al parroco.

Posted by don Valentino Saturday, September 17, 2022 9:08:00 AM
Page 10 of 346 << < 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 60 120 170 230 290 > >>

Archives