Santa Maria della Marca

Castelfiorentino, diocesi di Volterra

29 Gennaio 2017 – Beati…. Ma davvero? 

 

Dal Vangelo secondo Matteo

(5,1-12)

 

Vedendo le folle, Gesù salì sulla montagna e, messosi a sedere, gli si avvicinarono i suoi discepoli. Prendendo allora la parola, li ammaestrava dicendo: "Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli. Beati gli afflitti, perché saranno consolati. Beati i miti, perché erediteranno la terra. Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia, perché saranno saziati. Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia. Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio. Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio. Beati i perseguitati per causa della giustizia, perché di essi è il regno dei cieli. Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo, diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia. Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli. Così infatti hanno perseguitato i profeti prima di voi.

 

BEATI.....MA DAVVERO?

 

 

Domenica scorsa, inaugurando il suo ministero pubblico, Gesù diceva: "CONVERTITEVI". E abbiamo accolto con gioia l'invito alla conversione. Oggi, con una sua visione del tutto originale sulla realtà, ci accorgiamo che davvero ci dobbiamo convertire per poterci collocare in una nuova logica. Parlando ai suoi seguaci, che si aspettano di trovare qualche felicità nel seguirlo, Gesù presenta i beati.

Per tanti, beati dovrebbe essere chi guadagna bene la sua vita, chi è ricco, chi è in buona salute, chi è istruito, chi è al potere e decide dell'andamento degli avvenimenti, etc...In poche parole i beati dovrebbero essere quelli che sono senza problemi! Ma concretamente chi sono? Dove sono? Da nessuna parte. Una tale mentalità genera soltanto degli infelici!

Con Gesù, con il suo discorso sulla montagna, impariamo a riconoscere la felicità da quelli che lasciano spazio a Dio nella propria vita, pure conoscendo le difficoltà. Cosi sono beati i poveri in spirito, gli afflitti, gli umili, i misericordiosi, i puri di cuore, gli operatori di pace, i perseguitati per la giustizia e per il nome di Gesù! Con questo insegnamento siamo davanti ad una autentica rivoluzione interiore. La felicità non è tanto in funzione di quanto si guadagna, ne di avere superato tutte le difficoltà. Sono beati le persone che hanno Dio come compagno di vita, senza l'attaccamento all'io e alle cose. Sono davvero beati, nonostante tutto!

D'altronde colpisce il metodo di Gesù di parlare delle beatitudini. Egli non ne fa una dimostrazione che mira a convincere come si fa con alcuni argomenti. Diremmo che Gesù tiene in mano la carta delle beatitudini, con la loro forza di attrazione, e la mostra agli ascoltatori, proprio come si fa contemplando un fiore. Quando si contempla un fiore, non c'è dimostrazione, non si consuma...ci si lascia invadere da un benessere che la sua bellezza produce dentro l'anima. Ugualmente, guardiamo la carta delle beatitudini che Gesù tiene in mano, dall'inizio del suo ministero fino ad ora, e lasciamoci invadere da quella felicità di chi ospita Dio nella propria vita. Non ci sarà felicità finché si vivrà come se Dio non esistesse!

 

 

Agenda Settimanale

29 - Domenica - 4.a Domenica Tempo Ordinario - S. Costanzo, S. Gilda, S. Sulpicio Severo - IV

Beati i poveri in spirito - Sof 2,3; 3,12-13; Sal 145; 1Cor 1,26-31; Mt 5,1-12a

9:00 Santa Messa (*) def.: Mara

11:15 Santa Messa (*) def.: Arduino e Gina Borghi

17:00 Santa Messa (*) def.: Ugolini Filippo

30 - Lunedì - 4.a Tempo Ordinario - S. Martina, S. Savina, Serenella - IV

Rendete saldo il vostro cuore, voi tutti che sperate nel Signore - Eb 11,32-40; Sal 30; Mc 5,1-20

7:00 Santa Messa (*) def.: Di Mauro Salvatore

12:00 Mensa Caritas

17:00 Santa Messa (*) def.: Pescini Ida

31 - Martedì - 4.a Tempo Ordinario - S. Giovanni Bosco (m) - IV

Ti loderanno, Signore, quelli che ti cercano - Eb 12,1-4; Sal 21; Mc 5,21-43

7:00 Santa Messa (*) def.:

12:00 Mensa Caritas

17:00 Santa Messa (*) def.: Famg. Grazzi

1 - Mercoledì - 4.a Tempo Ordinario - S. Verdiana, S. Severo - IV

L'amore del Signore è da sempre - Eb 12,4-7.11-15; Sal 102; Mc 6,1-6

7:00 Santa Messa (*) def.: per il popolo

12:00 Mensa Caritas

2 - Giovedì - 4.a Tempo Ordinario - PRESENTAZIONE DEL SIGNORE (f) - P

Vieni, Signore, nel tuo tempio santo - Ml 3,1-4; Sal 23; Eb 2,14-18; Lc 2,22-40

7:00 Santa Messa (*) def.: Di Mauro Salvatore

12:00 Mensa Caritas

17:00 Santa Messa (*) def.: Mons Ovidio Lari

3 - Venerdì - 4.a Tempo Ordinario - S. Biagio (mf); S. Oscar (mf) - IV

Il Signore è mia luce e mia salvezza - Eb 13,1-8; Sal 26; Mc 6,14-29

7:00 Santa Messa (*) def.:

17:00 Santa Messa (*) def.: Francalanci Ugo e Alina

4 - Sabato - 4.a Tempo Ordinario - S. Gilberto - IV

Il Signore è il mio pastore: non manco di nulla - Eb 13,15-17.20-21; Sal 22; Mc 6,30-34

8:30 Santa Messa (*) def.: Sr. Colomba

17:00 Santa Messa (*) def.: Cecconi Tecla

5 - Domenica - 5.a Domenica Tempo Ordinario - S. Agata (m) - I

Il giusto risplende come luce - Is 58,7-10; Sal 111; 1Cor 2,1-5; Mt 5,13-16

9:00 Santa Messa (*) def.: Giompaolo Giuseppe e moglie

11:15 Santa Messa (*) def.: Sabatino, Dino e Annunziata

17:00 Santa Messa (*) def.: Maestrini Giuliano

 

Santa Verdiana

Mercoledì 1 febbraio ricorre la festa di Santa Verdiana patrona della nostra città, pertanto in parrocchia si celebrerà solo la Messa delle ore 7. La santa Messa delle 10.30 nel santuario sarà celebrata dal nostro vescovo Alberto.

 

Giovedì 2 febbraio presentazione del Signore, benediremo le candele simbolo del Cristo luce del mondo

"luce per illuminare le genti e gloria del tuo popolo Israele" ( cantico di Simeone)

 

Venerdì 3 febbraio san Biagio benedizione della gola in ricordo del miracolo compiuto dal santo in favore di un bambino soffocato da una lisca di pesce

Posted by don Valentino Friday, January 27, 2017 9:10:44 PM
Page 1 of 4 1 2 3 4 > >>